Quali documenti servono per vendere Il tuo immobile?

Quali documenti servono per vendere Il tuo immobile?

Parola d’ordine: organizzazione!

Quando si decide di mettere in vendita la propria casa è necessario verificare alcuni passaggi al fine di potersi garantire una transazione senza intoppi.

Alcuni di questi, infatti, potrebbero addirittura costituire elementi ostativi alla compravendita.

Ecco una guida sintetica sui principali adempimenti a cui far fronte e sui documenti che devi reperire prima di vendere il tuo immobile.

 1. Atto di provenienza

È il documento che attesta la proprietà dell’immobile. Si intende quindi un atto pubblico di compravendita, un atto di donazione, una denuncia di successione o una sentenza giudiziale.

2. Regime patrimoniale del venditore

Se si è coniugati, è importante sapere se si è in regime di comunione o separazione dei beni con il coniuge. Lo si può verificare tramite l’estratto dell’atto di matrimonio. Qualora il regime prescelto al momento del matrimonio sia di comunione, anche il coniuge dovrà intervenire nell’atto di vendita (pena l’invalidità).

3. Ipoteche

Chi acquista ha il diritto di conoscere la situazione ipotecaria dell’immobile che sta acquistando, cioè se sulla casa sono state iscritte ipoteche, a garanzia di un mutuo o per qualsiasi altro motivo. Qualora i debiti siano stati estinti, verificate che i dati relativi al vostro immobile siano stati effettivamente aggiornati.

4. Titolo edificatorio abilitativo

Nell’atto di provenienza dell’immobile dovrebbero risultare il permesso a costruire e la successiva abitabilità rilasciati dal comune in cui l’immobile è ubicato.

5. Certificato di destinazione urbanistica

Il certificato di destinazione urbanistica (anche noto con l’acronimo CDU), è un documento che può essere richiesto a titolo oneroso agli Uffici Tecnici Comunali. Indica i dati catastali dell’immobile e la destinazione d’uso urbanistico oltre ad altre informazioni che qualificano l’edificio.

6. Certificato di agibilità o abitabilità

Certificato di agibilità e certificato di abitabilità sono la stessa cosa? La risposta è affermativa. I due concetti, infatti, sono stati unificati con il decreto SCIA 2 (D.Lgs. n. 222). Si tratta di un documento che attesta il rispetto degli standard igienico sanitari, di sicurezza degli impianti installati oltre che di conformità dell’immobile al progetto di costruzione.

7. Visura e planimetria catastali

Attraverso questi documenti è possibile verificare la corrispondenza fra l’immobile costruito e il progetto depositato in Comune. Al contempo è necessario accertarsi che l’immobile sia correttamente intestato al venditore e rappresenti fedelmente lo stato dei luoghi.

8. Copia del contratto di mutuo

Se l’immobile in vendita è gravato da mutuo, il proprietario dovrà fornire la copia del contratto e l’attestazione della regolare posizione nel pagamento delle rate di rimborso. Come è facile comprendere, infatti, l’acquirente vorrà avere pieno controllo sulle condizioni del mutuo che si sta accollando.

9. Attestato di Prestazione Energetica

Entro la data di stipula dell’atto bisogna consegnare all’acquirente e al notaio, l’A.P.E. (attestato di prestazione energetica). Redatto da un tecnico abilitato, il documento sintetizza il livello di efficienza energetica di un bene immobile su una scala da A (livello massimo di efficienza) a G (livello minimo).

10. Dichiarazione di regolare pagamento delle spese condominiali

Per vendere il tuo immobile in un condominio gestito da un amministratore, dovrai richiedere un attestato di regolare pagamento delle spese condominiali. In questo modo l’acquirente potrà essere certo di acquistare un immobile libero da debiti nei confronti dell’amministrazione.

11. Regolamento di condominio

Si tratta di un documento obbligatorio in caso di presenza di almeno 11 condomini. Contiene informazioni fondamentali per l’acquirente, dato che può porre vincoli all’utilizzo dell’immobile e delle sue parti comuni. Il regolamento va fornito in tempo utile all’acquirente per una valutazione completa della situazione.

12. Contratto di locazione

Nel caso in cui la casa in vendita sia affittata, il proprietario deve fornire le informazioni contenute nel contratto di locazione. Ciò darà modo all’acquirente di valutare gli attuali vincoli di tempo e le condizioni economiche della locazione in essere.

13. Certificazioni di conformità degli impianti e libretto della caldaia

Assieme all’atto di provenienza, le certificazioni di conformità sono documenti necessari alla vendita della casa che spesso mettono in crisi i proprietari. La conformità dell’impianto elettrico e del gas viene rilasciata da un tecnico specializzato, con relazione asseverata.

In assenza di tale attestazione l’atto di compravendita risulterà valido, tuttavia la certificazione degli impianti è un elemento che può difendere il valore dell’immobile ed è fondamentale nel caso di compravendita di un immobile commerciale o aperto al pubblico.

14. Visura camerale dell’agenzia immobiliare

In caso di compravendita con mediazione, in fase di rogito, l’agenzia dovrà fornire la visura camerale, il numero di iscrizione al REA e i documenti dell’intermediario o del legale rappresentante.

Perché iniziare subito

Per vendere il tuo immobile senza stress, Il consiglio è quello di iniziare a raccogliere tutta la documentazione sin dalla fase di promozione. Non sai quando arriverà l’acquirente e non sai quanto tempo ti servirà per mettere insieme quanto indicato.

In alcuni casi è capitato che una dimenticanza o un’omissione involontaria abbiano tardato o addirittura impedito la conclusione della vendita, con relative ripercussioni sul venditore.

Se hai dubbi sul da farsi, il consiglio è di farti seguire da un agente immobiliare di fiducia o da un tecnico che possa aiutarti nella fase specifica di raccolta dei documenti.

Vendere il tuo immobile può essere un modo per realizzare nuovi progetti di vita, aiutare membri della tua famiglia o risolvere altri problemi. Se vivi a Milano, contattaci per una valutazione professionale gratuita e per ricevere la nostra offerta di acquisto. Ti garantiamo riservatezza, sicurezza e velocità nel pagamento. In ogni caso, buona vendita!